Pesaro: la città delle quatto “M”

0
112

Pesaro, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino, è una città nota nel mondo per il Rossini Opera Festival e rappresenta la meta ideale per una gita di un giorno. Ma la “città delle quattro M” (Musica, Mare, Monti e Maioliche) vanta un patrimonio storico-artistico considerevole e si è aggiudicata una bandiera ble per la bellezza del suo mare.

Di origine romana, le sue belle architetture si stagliano sullo sfondo di un suggestivo paesaggio collinare. Un interessante itinerario di visita alla città inizia da piazza del Popolo, su cui affaccia il quattrocentesco Palazzo Ducale, che fu dimora degli Sforza e dei Della Rovere, ora sede della Prefettura. La facciata è formata da un portico a sei arcate rette da massicci pilastri a bozze e da un piano superiore con cinque finestre coronate di stemmi, festoni e putti.
Sulla stessa piazza sorge Palazzo Baviera e, un po’ arretrata, l’ex chiesa di San Domenico, di cui resta solo la bella facciata gotica.


Pesaro vanta anche un ricco sistema museale; dei Musei Civici fanno parte il Museo della Ceramica e una Pinacoteca che custodisce opere di grande valore, come la pala d’altare di Giovanni Bellini.
La Cattedrale, a prima vista spoglia, contiene al suo interno un vero tesoro: sotto il pavimento moderno dell’edificio, attraverso dei cristalli, è possibile ammirare enormi lacerti di mosaici, risalenti dall’epoca dell’imperatore Giustiniano (VI secolo d.C.) a quella di Carlo Magno.
Da vedere anche la casa natale di Gioacchino Rossini, tra i più grandi compositori della storia della lirica; nelle sue stanze è ospitato un museo dedicato all’artista, al quale sono intitolati anche un conservatorio e l’omonimo teatro.

Da Pesaro, costeggiando il litorale attraverso la via Marina Ardizia, si arriva alla cittadina di Fano, famosa per il suo carnevale, il più antico d’Italia. Il tratto di costa che corre tra le due cittadine è caratterizzato da un litorale sabbioso che, in estate, è preso d’assalto da numerosissimi turisti.

Ogni terza domenica del mese a Pesaro si svolge la “Stradomenica“: in centro, al mare e a Baia Flaminia, negozi, bar, ristoranti sono aperti, e i musei si possono visitare gratuitamente o a prezzi promozionali. Nel piazzale Carducci si svolge il mercato cittadino, mentre in via Rossini e nei cortili dei Palazzi c’è il mercatino dell’antiquariato.