Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

0
48


Il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise fu inaugurato nel 1922, mentre l’Ente Parco fu istituito solo nel 1921.
Insieme al Parco Nazionale del Gran Paradiso è il più antico parco d’Italia per il ruolo avuto nella conservazione di alcune tra le specie faunistiche italiane più importanti, lupo, camoscio ed orso bruno.

Fin da epoche lontane, gli abitanti del territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise hanno dato vita a tradizioni e mestieri percepibili nei vicoli e nelle botteghe artigiane ancora esistenti.


È nella memoria popolare che sopravvivono gli echi dei canti dei mietitori e dei contadini, il belare delle pecore, il martellare del falegname e del fabbro, le voci allegre delle lavandaie.

Ancora oggi esistono, in alcuni luoghi, costumi e tradizioni della civiltà agro-silvo-pastorale legata ad un’economia di semplice sussistenza.