Il Castello d'Albola - Radda in Chianti - SIENA | Italiaviaggi.biz

Il Castello d’Albola – Radda in Chianti – SIENA

Home » Ville e Castelli » Castelli » Il Castello d’Albola – Radda in Chianti – SIENA

Pubblicato da Italiaviaggi il 15 ottobre 2011 Non ci sono commenti

Il Castello d’Albola è un borgo medievale situato in cima alle splendide e suggestive colline chiantigiane, da sempre rinomate  terre di vini unici e pregiati.

La tenuta, che si estende per 850 ettari nel comune di Radda in Chianti, è caratterizzata da vigneti, filari e poderi che affondano le loro tradizioni ai tempi degli Etruschi e dei Romani e dell’Alto Medioevo, con i primi vigneti disposti dalle famiglie feudali.

Il Castello della Tenuta risale al XII° secolo, mentre il borgo medioevale fu edificato nel XV° secolo dalla nobile famiglia degli Acciaioli.

Un grande parco si estende intorno alla villa di Castello d’Albola e un lungo e scenografico viale di cipressi in doppio filare inquadra l’elegante facciata.

Nei muri perimetrali sono ancora visibili le tracce medievali e sull’altare della cappella di San Giuseppe c’è un’incisione che riporta la demolizione delle vecchie case degli Acciaioli.


Nel Castello, a testimoniarne la preziosa storia,  sono custodite migliaia di bottiglie di Chianti Classico, prodotte nella tenuta stessa.

Oltre ai vigneti,  a Castello d’Albola si trovano 4000 piante di olivo, da cui si produce un olio extra vergine d’oliva profumato e intenso, un concentrato delle profumate e rigogliose terre del Chianti.

Il Castello d’Albola, in questo territorio percorso da filari di viti e cipressi, oliveti, , rocche, ville e antiche case coloniche, rappresenta il luogo ideale per vivere un’esperienza indimenticabile.

E’ possibile scegliere la formula che più si addice alle proprie esigenze: dalla semplice visita con degustazioni  alla Tenuta a un soggiorno nelle dimore esclusivedal singolo visitatore ai gruppi numerosi. Il personale della Tenuta  sarà lieto di illustrarvi gli aspetti storici e agricoli.

La promessa è sempre la stessa: scoprire e vivere un angolo di Chianti autentico.

Il Castello di Cly: nella valle del Cervino
Il Castello Reale di Racconigi e il suo "Parco più Bello d’Italia 2010"
Il Castello di Santa Severina
Un fantasma senza occhi a Caccamo
Castel Wolfsthurn, gioiello barocco in Alto Adige
Il Castello di Gropparello: come vivere una fiaba alla Rocca di Cagnano

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Il Castello d’Albola – Radda in Chianti – SIENA - 15/10/2011 - Italiaviaggi