Turismo religioso in Sicilia, 3 itinerari niente male

0
250
Turismo religioso Sicilia

L’Italia ha molti luoghi interessanti per chi vuole combinare turismo a religione e non bisogna essere religiosi per forza per visitare chiese, monasteri e luoghi di culto, basta essere amanti della bellezza e dell’arte. Voi lo siete?

Se siete amanti della bellezza, dell’arte, ma anche della natura e del buon mangiare potete scegliere di fare qualche itinerario turistico di tipo religioso che combini tutte queste cose.

Ad esempio potete visitare la Sicilia, che nel 2013 è entrata a far parte del circuito degli itinerari turistici religiosi dell’Opera Romana Pellegrinaggi. E di questo fatto il Presidente Giovanni Avanti si mostrò molto fiero, presentando a Milano, in occasione della Bit 2013, 3 nuovi itinerari di turismo religioso dell’isola siciliana.

Ecco le parole di orgoglio del Presidente Avanti: “Per la nostra isola si tratta di un’occasione davvero unica. E’ la prima volta infatti che la Sicilia entra in forma organica ed ufficiale in un piano di turismo religioso con un progetto che abbraccia l’intero territorio isolano. Un’opportunità straordinaria per ridare fiato al turismo siciliano, intercettando una larga fetta dei milioni di fedeli previsti in Italia nell’anno della Fede, con una significativa azione di destagionalizzazione dei flussi turistici. Avremo così la possibilità di promuovere e valorizzare il nostro prezioso patrimonio artistico-religioso, con un ritorno d’immagine che potrà avere effetti a cascata anche negli anni successivi”.

Ma forse sarete curiosi di conoscere questi tre itinerari di turismo religioso per chi vuole scoprire la Sicilia, e allora vediamone una breve descrizione:

  • I Santuari della Sicilia. Questo itinerario ha una durata di otto giorni. Si parte da Palermo, dove si visiterà il Santuario di S. Rosalia. Si prosegue con il Duomo di Monreale, la Cattedrale e Cappella Palatina. Poi si arriva a Trapani e Agrigento per visitare la valle dei Templi. A Siracusa si visita il Santuario della Madonna della Lacrima. Poi si va a Messina e infine a Tindari per vedere il Santuario della Madonna Nera.
  • La Sicilia Orientale. Un itinerario di 4 giorni per visitare i luoghi religiosi di Catania, Etna e Taormina.
  • Il Duomo di Monreale. Un itinerario della durata di 4 giorni che inizia nel Santuario di S. Rosalia a Palermo e poi si passa per Monreale fino ad Agrigento con la valle dei Templi.

Scegliere uno di questi tre percorsi vi darà non solo la possibilità di scoprire le bellezze architettoniche e religiose della Sicilia, ma anche di vedere delle belle località e assaggiare la gastronomia locale.