Salone internazionale del Libro di Torino 2010

0
64

Da giovedì 13 a lunedì 17 maggio 2010 si rinnova l’appuntamento con il Salone Internazionale del Libro di Torino, uno degli avvenimenti più importanti del mondo editoriale.

Il tema centrale di questa edizione 2010 è la memoria. Che cosa è per noi, oggi, la memoria? Come la pensiamo, come la utilizziamo? La scelta della memoria come motivo conduttore del Salone 2010 nasce dalla constatazione di un paradosso: proprio nel momento in cui, grazie alle nuove tecnologie, possiamo disporre di sterminate banche dati, tanto vaste come da sfidare la nostra stessa immaginazione e capacità di gestione, ci siamo accorti che il nostro rapporto con il passato si è fatto distratto, intermittente, quasi infastidito.

Il paese ospite di quest’anno è invece l’India. L’attenzione si focalizzerà sugli scrittori indiani  hanno deciso di rimanere nella loro patria nonostante le numerose difficoltà. Oltre a giornalisti, ecologisti e scrittori emergenti, saranno presenti  scrittori come Kiran Desai, Anita Nair, Vikas Swarup e Indra Sinha.

Oltre agli scrittori indiani di fama mondiale saranno presenti anche molti altri scrittori provenienti da ogni parte del mondo come ad esempio Scott Turow, Jonathan Lethem, Jim Nisbet, Glenn Cooper, Amélie Nothomb, Sandro Veronesi, Gianrico Carofiglio, Umberto Eco, Silvia Avallone, Wu Ming e molti altri ancora.
Ci saranno inoltre molti eventi collaterali come incontri con gli scrittori, convegni, dibattiti, tavole rotonde imperniati sul tema della memoria o sulla letteratura indiana.

Il Salone Internazionale del Libro di Torino si svolgerà dal 13 al 17 maggio 2010 presso l’edifico il Lingotto ex stabilimento dell’industria Fiat.

Orari:
Giovedì, domenica, lunedì  dalle 10.00 alle  22.00.
Venerdì e Sabato il Salone  dalle  10.00 alle 23.00.

Il biglietto di ingresso ha un costo di 8 €,  con riduzioni per scolaresche e insegnanti, studenti universitari e bambini.

Informazioni: www.salonelibro.it