Poffabro: esempio di architettura razionale e fantasiosa

0
144


Il pittoresco villaggio di Poffabro è una frazione del comune di Frisanco (Pordenone) che sorge a 525 metri di altitudine in Val Colvera, nelle prealpi carniche.

Il toponimo Prafabrorum significa “prato dei fabbri”.
Le sue origini antiche sono testimoniate dalla strada romana Julia Concordia che un tempo era un’importante via d’accesso alle Alpi.

Il borgo è caratterizzato da un’architettura rurale molto particolare che utilizza i materiali naturali del luogo, con le tipiche case in pietra tagliata a vivo e i balconi di legno e lunghe schiere di abitazioni di pianta cinque-seicentesca. Attraverso stretti passaggi ad arco, si accede ai cortili interni delle abitazioni, conferendo a Poffabro il sapore di un villaggio magico e intimo.

Secondo il pittore Armando Pizzinato, proprio per la semplicità delle case in pietra e legno, le scale e gli archi in sasso, costruiti in armonia con la natura e l’ambiente, Poffabro è l’esempio di architettura spontanea più fantasiosa e razionale delle Prealpi.