Meraviglie dall’Elba

0
98


La visita all’Isola d’Elba può cominciare dalla costa orientale, la meno conosciuta e poco turistica. Qui si trova la graziosa Cavo, il borgo marinaro di Rio Marina, il castello degli Appiani e il castello del Volterraio, Rio dell’Elba con il suo centro medievale, le spiagge incontaminate di Nisporto e Nisportino.

Più a sud ecco il Golfo di Mola e Porto Azzurro e, un po’ più in là, Capoliveri. L’Elba meridionale accoglie i turisti con le spiagge dell’Innamorata, di Preti, di Barabarca e di Zuccale, con un mare splendido e ricco di pesci multicolori. Capoliveri domina sul mare e sulle vigne terrazzate, con le sue strade antiche, silenziose ed eleganti, diversamente da Marina di Campo, animata da bar, ristoranti e lidi balneari.

A pochi chilometri di distanza, si incontrano paesini graziosi e tranquilli come San Pietro e Sant’Ilario, e le spiagge rinomatissime di Cavoli e Fetovaia.

Ad ovest comincia l’Elba delle rocce e delle montagne, con il granitico Monte Capanne (1018 m), raggiungibile con la cabinovia. Più in basso, tra castagni secolari, due luoghi mistici: il Romitorio di San Cerbone e il Santuario della Madonna del Monte.

A nord si trova Marciana Marina, dotata di un attrezzato porticciolo e una bella spiaggia di ghiaia. Si prosegue per il litorale che presenta tra le località più celebri il Golfo di Procchio, della Biodola e di Viticcio.

Infine, la bella Portoferraio, la cittadella fortificata voluta da Cosimo de’ Medici. Tra le spiagge più rinomate la spiaggia delle Ghiaie, cantata da poeti e fregiata dalla Bandiera Blu.