Agri-vacanze: la nuova tendenza delle estati italiane

0
58

Quiete e natura, gusto e benessere… niente di meglio per staccare la spina dal tran tran quotidiano e passare qualche giorno in tutto relax. E’ ora di  pensare alle vacanze, e trascorrerle  in agriturismo sta diventando una prasi sempre più diffusa, soprattutto in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo: iI soggiorno in un luogo di villeggiatura tende ad essere breve, le spese più contenute, ma si fa anche molta attenzione ai servizi offerti dalle strutture, come la vicinanza al mare, la presenza di una piscina e la possibilità di praticare sport come l’equitazione.

Da una ricerca condotta da Agriturist, (Confagricoltura), analizzando le informazioni  scaricate con maggiore frequenza dal portale internet www.agriturist.it negli ultimi 30 giorni è emerso che l’agriturismo non è più solo un tipo di vacanza low cost, ma è apprezzata anche da chi cerca soluzioni molto confortevoli e di qualità, creando nuovi segmenti di domanda, di livello medio-alto. Il primo obiettivo di chi cerca una soluzione in agriturismo per le ferie è il risparmio e questo, secondo Agriturist, denota che la ripresa della domanda turistica, prevista per quest’anno, probabilmente non ci sarà.

Molto richieste anche lei “vacanze a cavallo”, un’offerta tipicamente agrituristica che comporta però una spesa piuttosto notevole da aggiungere alla normale vacanza con pernottamento e ristorazione. Agriturist afferma che questo è il segno che, nonostante la necessità di contenere le spese, i servizi peculiari offerti dagli agriturismi costituiscono un grande punto di forza nell’attirare i turisti. In crescita anche la richiesta di agriturismi vicino al mare che, cosa che permette di spendere meno rispetto alle località balneari, decisamente più costose.

La voglia di  vacanze diverse, con il connubio mare-campagna evidenzia anche l’obiettivo di concentrare, nei pochi giorni disponibili, la soddisfazione di esigenze diverse, primo fra tutte il relax! Ecco quindi la ricerca di aziende agricole con piscina e magari un’area dedicata al benessere, per trascorrere un piacevole soggiorno fra riposo, fresco, verde, e buona tavola.

Desta attenzione, inoltre, la rilevante crescita delle richieste per agriturismi di alto livello (quasi raddoppiata rispetto al 2009) che conferma la tendenza del segmento medio-alto della domanda turistica. L’agriturismo non solo una soluzione economica con pochi comfort e servizi, ma rappresenta una diversa concezione della qualità della vacanza, che esalta i valori “ambientali” dando minor peso ai valori “strutturali” della sede di accoglienza, che però, non dimentichiamolo, è molto spesso “da sogno”, con nulla da invidiare a un Hotel a 5 stelle!