Visitare milano: cosa fare, cosa vedere e dove andare | Italiaviaggi.biz

Visitare milano: cosa fare, cosa vedere e dove andare

Home » Speciali » Week End » Visitare milano: cosa fare, cosa vedere e dove andare

Pubblicato da Italiaviaggi il 16 giugno 2015 Non ci sono commenti

Milano è una città multietnica, alla moda e vivace. Visitare Milano è per tutti, per gli amanti della moda e gli appassionati di shopping, gli amanti dell’arte, i curiosi di mercatini, i fanatici dello sport e per tutti quanti siano pronti a vivere una città ricca di tanti aspetti da scoprire.

Navigli-Milano


Da sempre conosciuta come capitale della moda europea, Milano è nota al mondo come grande centro di shopping e glamour. Passeggiando per via Montenapoleone, percorrendo Corso Vittorio Emanuele o Via della Spiga si possono ammirare le vetrine di lusso più famose al mondo, di griffe italiane e internazionali. Qui si concentrano le passeggiate della Milano di tendenza, tra negozi scenografici, inaugurazioni ed eventi che attirano folle di curiosi. Quello che è conosciuto come il Quadrilatero della moda, nel pieno centro di Milano, è il centro del mondo della moda, vi si trovano i negozi e gli empori dei marchi più prestigiosi del made in italy nel settore dell’abbigliamento e del design. Le vetrine ospitano le gioiellerie più lussuose e gli atelier degli stilisti più affermati, gli abiti più esclusivi, le borse, le scarpe e gli accessori più ricercati.

Milano è anche città d’arte e cultura. Il Castello Sforzesco rappresenta forse il simbolo dell’arte architettonica e della storia di questa città, costruito nel 1368 dai Visconti e ad oggi una delle residenze rinascimentali più belle d’Europa. Al suo interno è custodita la pietà di Michelangelo e il pergolato di Leonardo. All’interno della Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano, invece, è custodito un altro grande capolavoro d’arte mondiale, l’Ultima cena di Leonardo, un’opera pittorica ammirata da turisti di tutto il mondo. Assolutamente irrinunciabile la visita al Duomo di Milano, cattedrale della città in perfetto stile gotico e simbolo per eccellenza della città insieme alla sua Madonnina. Poco distante da Piazza Duomo si trova il Museo del Novecento. Un percorso che si articola all’interno del Palazzo dell’Arengario alla scoperta dell’arte del XX secolo e delle maggiori opere d’arte contemporanea. Lungo il binario 21 della stazione centrale si trova il Memoriale della Shoah, pensato come un grande reperto dedicato al ricordo delle atrocità della deportazione. Per completare la visita di Milano, il cimitero monumentale, la pinacoteca di Brera e il teatro alla Scala meritano di essere ricomprese tra le istituzioni rappresentative della città. Così come il suo più grande polmone verde, il Parco Sempione, dove concedersi una giornata al sole, un picnic o dedicarsi ad una corsa salutare.

La bellezza della città di Milano passa anche attraverso i suoi luoghi più caratteristici, come i navigli. I navigli sono il luogo di ritrovo principale della città, offrono un panorama suggestivo al tramonto e di sera si trasformano in centro della movida giovanile. La cosiddetta “Milano da bere” si riunisce qui nel weekend tra spritz, aperitivi e chiacchierate. Il Naviglio Grande, il Naviglio Pavese e la Darsena sono oggi coste ideali per passeggiate, luoghi di ritrovo e centri di vitalità notturna. Qui si concentrano la maggior parte dei ristoranti, pub e locali con le cucine tipiche da tutto il mondo, street food per tutti i gusti e aperti fino a tardi. Per trovare e prenotare i migliori ristoranti della zona vi consigliamo di utilizzate il servizio offerto dal portale Quandoo, tramite il quale trovare e riservare il vostro tavolo in modo semplice, sicuro, e filtrando quelli di interesse; senza stress e soprattutto senza file.Insieme ai Navigli, la vita notturna milanese si svolge alla Colonne di San Lorenzo, a Porta Sempione e presso la città studi dell’Università di Bicocca. Tutti centri di ritrovo per giovani e divertimento.

Tra le tante cose da fare a Milano diffuse sono anche le occasioni che uniscono il cibo alla cultura. Tanti sono i caffè letterari che arricchiscono la città creando spazi di sosta per un caffè e un buon libro, per una pausa dalla frenetica vita lavorativa della città. Accanto ai caffè, tante le bakery che invece offrono uno spunto d’America in città, tra snack, brunch e dessert colorati e golosi.

Siracusa, tra arte e mito
Trieste e il suo Golfo
Le Langhe: vino, castelli e... Camillo Benso, Conte di Cavour!
Weekend ai Castelli Romani
Mari e Monti, un week end in natura
Un week end a Roma alla scoperta delle sue ville

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Visitare milano: cosa fare, cosa vedere e dove andare - 16/06/2015 - Italiaviaggi