Varigotti: un angolo di Mediterraneo in Liguria

1
54

Quando si arriva in questo magico paese dall’architettura orientaleggiante, lo stile moresco delle abitazioni, gli ulivi e i limoni, sembra quasi di essere in tutt’altra parte d’Italia; eppure Varigotti è proprio qui, in Liguria, in provincia di Savona!

La sua posizione, in un’insenatura naturale al riparo dai venti, ha fatto si che questo piccolo centro fosse uno dei porti più ambiti di tutta la riviera di ponente: romani, bizantini, longobardi e infine i Saraceni, da cui il nome degli abitanti di Varigotti, detti appunto “saraceni” (e non “varigottesi” o “varigottini”…) ma anche della spiaggia, “Baia dei Saraceni”, che affacciata su un mare limpido e cristallino con i roccioni a strapiombo, è considerata una delle più belle della riviera.


Il piccolo Borgo Vecchio, dalle case colorate in riva al mare con i tetti a terrazza, con la Piazzetta dei Pescatori, ha incantato fotografi, pittori, poeti e scrittori.

Per chi ama le escursioni, vale la pena fare una bella “scalata” sopra Varigotti, attraverso una stradina di ciottoli percorribile solo a piedi, che sale ripida verso i monti, per visitare la Torre Saracena, la chiesa di San Lorenzo, i resti del monastero e delle fortificazioni bizantino-longobarde.

Non mancano negozietti caratteristici, bar in stile saraceno, il cinema all’aperto, le giostre per i bambini, il tennis sulla via Aurelia, e anche una spiaggetta nudista, di una bellezza unica, seminascosta, raggiungibile solo via barca, ma visibile dal molo.

  • Luigi

    Davvero interessante direi… dalla foto direi che mi ricorda molto il porticciolo di procida….