Mostra “ECCE HOMO. L’immagine di Gesù nella storia del cinema”, fino a domenica 6 giugno alla Mole Antonelliana

0
96

Dal 26 marzo al 6 giugno, in occasione della Pasqua, il Museo Nazionale del Cinema propone presso la Mole Antonelliana di Torino una importante mostra, sul tema dell’immagine di Gesù nella storia del cinema, dalle origini fino ai giorni nostri. “La piu’ grande storia mai raccontata e’ anche in assoluto la storia più volte raccontata dal cinema” come spiega Alberto Barbera, direttore del Museo.

Attraverso una vasta selezione di fotografie, manifesti, locandine, riviste, libri, partiture e dischi, provenienti dalle collezioni del Museo e dagli archivi della Fondation Je’ro’me Seydoux-Pathe’ e della Cine’mathe’que – la mostra propone una riflessione approfondita sulle differenti modalità espressive con cui il cinema ha affrontato la rappresentazione della figura di Gesù, nei diversi periodi storici.

All’esterno della Mole, lungo la cancellata, sono esposte trenta fotografie di grande formato che riassumono in una selezione cronologica gli esempi più significativi con cui il cinema  ha rappresentato il Cristo. Lungo il percorso si confrontano i manifesti dipinti del cinema muto italiano e francese e le fotografie di scena scattate sui vari set di film come Gesù di Nazareth di Franco Zeffirelli, Christus di Giulio Antamoro ed Enrico Guazzoni e molti altri.

Si passa così dal kolossal americano, come Il Re dei Re nelle versione muta di Cecil B. DeMille, alla visione atea di Pasolini ne Il Vangelo secondo Matteo, da Il messia di Rossellini alle originali riletture degli anni Settanta e Ottanta come Jesus Christ Superstar di Norman Jewison, fino ai più recenti film di Martin Scorsese, con il suo capolavoro L’ultima tentazione di Cristo, e di Mel Gibson, con la sua personalissima e controversa versione de La passione di Cristo.

All’interno della Mole Antonelliana, invece, sono esposte differenti rappresentazioni dei principali eventi della vita di Gesù, dalla Natività alla Resurrezione, la Chiamata degli Apostoli, i Miracoli, l’Incontro con la Maddalena, l’Ingresso a Gerusalemme, il Bacio di Giuda, il Calvario, la Resurrezione.