Buongustai dell'aceto balsamico | Italiaviaggi.biz

Buongustai dell’aceto balsamico

Home » Enogastronomia » Prodotti Tipici » Buongustai dell’aceto balsamico

Pubblicato da Italiaviaggi il 4 febbraio 2010 Non ci sono commenti

Aceto Balsamico significa da tempo immemorabile cultura e storia di Modena, la sua produzione è documentata a partire dal 1046. È prodotto con mosti provenienti esclusivamente dalla provincia di Modena.

La sua esistenza é dovuta alle particolari caratteristiche pedoclimatiche del territorio alle quali si sono aggiunte le conoscenze e le competenze del fattore umano che, in una mirabile sintesi, hanno dato vita a un prodotto esclusivo e distintivo dei territori delle attuali province di Modena e Reggio Emilia, diventando l’orgoglio del Made in Italy per l’armonia perfetta di agro e dolce.


Non sempre in tavola c’è quello vero, tutelato da due Dop se è Tradizionale (di Modena e di Reggio Emilia), ossia invecchiato da 12 anni, e da Igp se è Balsamico di Modena.

Accanto alle grandi produzioni, ci sono piccole acetaie dove nascono balsamici di alta qualità dove si segue la produzione, con degustazioni, lungo un percorso scandito da installazioni d’arte contemporanea, antiche badesse e botticelle di legni pregiati.

Il Barbaresco - Vino del Piemonte
Il Castel del Monte DOC
I Funghi Cardoncelli
Capperi di Pantelleria
Il cacio "Marcetto"
Alici di Menaica

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Buongustai dell’aceto balsamico - 04/02/2010 - Italiaviaggi