Pula: natura, mare e archeologia | Italiaviaggi.biz

Pula: natura, mare e archeologia

Home » Cosa vedere » Sardegna » Pula: natura, mare e archeologia

Pubblicato da Italiaviaggi il 27 giugno 2012 Non ci sono commenti


è una località turistica a sud della Sardegna,  nella regione del Sulcis-Iglesiente, a 29 Km da Cagliari, caratterizzata da lunghe spiagge bianche di sabbia finissima (le spiagge di Punta d’Agumu, Foxi e Sali) piccole baie tra promontori rocciosi, pinete e mare trasparente, e in più un patrimonio archeologico-culturale di grande valore: nel suo territorio si trovano infatti le rovine della grandiosa città fenicia di Nora, la più antica dell’isola.

In base ai resti  ben conservati, alcuni dei quali sommersi, è emerso che, per la sua posizione strategica (era un importante centro commerciale con ben tre porti) la città fu soggetta anche alle dominazioni punica e romana. Tra i resti spiccano l’edificio funerario del toppe, il teatro e l’anfiteatro che è oggi sede di interessanti rassegne culturali e teatrali, il Tempio Romano e il Foro, centro sociale ed economico della città. Un po’ più distante, il tempio della dea Tanit e l’imponente complesso termale con i mosaici romani.

Mare, archeologia, ma anche sport: da alcuni anni, Pula è sede degli Italian Open di Golf che si svolge ogni anno al circolo Golf Club di Is Molas, dove si ritrovano per l’occasione tutti i professionisti più noti e i VIP appassionati di questo sport.

Dallo sport alla spiritualità: vicino al Golf Club, si trova una piccola chiesetta, dedicata a Fra Nazareno, che da qualche anno è meta di  tanti pellegrini provenienti da tutta la Sardegna. La chiesa fu fatta costruire proprio dal frate cappuccino, nativo della zona, morto nel 1992 e in attesa di beatificazione.


Ma non è tutto! Sono davvero molteplici le attività e le possibilità offerte da questo angolo di Sardegna… Pula è anche la sede del “Parco Tecnologico”, uno dei centri operativi del consorzio “Sardegna Ricerche”, mentre, nei pressi di Nora si trova il Centro di Educazione Ambientale, con l’acquarium in cui è possibile vedere le specie marine più rappresentative dell’ecosistema lagunare.

Se decidete di trascorrere le vostre vacanze a Pula, potrete alloggiare in hotel di lusso, in economici B&B o in comode case vacanza. Che arriviate in Sardegna via mare, con la vostra auto o con uno dei voli economici al vicino aeroporto di Cagliari per poi noleggiare un veicolo, non mancate di esplorare l’entroterra fino alle zone minerarie di Carbonia e Iglesias e Bugerru, dove si svolse il primo sciopero operaio della storia d’Italia.

Tinnura e i suoi murales
Grotte Is Zuddas, una delle meraviglie della Sardegna

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Pula: natura, mare e archeologia - 27/06/2012 - Italiaviaggi