Passeggiando per Grosseto

0
124


Approfittate del ponte del 2 giugno per visitare Grosseto, una graziosa città toscana ricca di storia e cultura, che mantenuto immutato il suo aspetto nel corso dei secoli.

Il centro storico è racchiuso da mura esagonali, molto ben conservate. Da Porta Vecchia si giunge a Piazza Dante, elegante punto di riferimento che nel mese di maggio accoglie una mostra mercato dedicata ai prodotti tipici, all’antiquariato e all’artigianato locale. Qui si trova il Palazzo Aldobrandeschi, sede della Provincia, di epoca medievale ma ricostruito in stile neogotico nel secolo scorso, in mattoni e travertino decorato da merlature, bifore e trifore.

Accanto vi è la Cattedrale di San Lorenzo, il monumento più importante di Grosseto, in marmo bianco e rosa con un grande rosone romanico. Edificata a partire dal XIII secolo, la cattedrale è stata rimaneggiata più volte. Rimane originale la fiancata meridionale, con un bel portale decorato. All’interno si trovano un fonte battesimale in marmo e l’altare della Madonna di Antonio Ghini.

Interessante è anche la Chiesa di San Francesco, un gioiello di arte sacra che custodisce il Crocifisso di Duccio di Boninsegna.

Passeggiando per i corsi e i vicoli si incontrano numerose botteghe, enoteche e trattorie dove fare shopping, e gustare ottimi vini e i prodotti tipici toscani.

Da visitare il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma, in piazza Baccarini, che ospita reperti della civiltà etrusca.