Il Castel del Monte DOC

0
88

Il vino DOC Castel del Monte deve il suo nome all’imponente castello a pianta ottagonale, fatto costruire da Federico II, che si erige sulle alture delle Murge, vicino Andria, in Puglia. Le condizioni climatiche favoriscono la coltura dei vigneti che caratterizzano e circondano Castel del Monte. A partire da 300 metri sul livello del mare, infatti, piante di Uva di Troia, Pampanuto e Bombino nero ricoprono le colline della zona e concorrono alla produzione delle tre tipologie di Castel del Monte Doc: Rosso, Bianco e Rosato.

La produzione del Castel del Monte Doc varia in base alla tipologia del vino. Per la vinificazione del Rosso si utilizzano le parti solide dell’uva, bucce e vinaccioli. Il Rosato si ottiene con la fermentazione in bianco delle uve rosse. I bianchi, vengono prodotti con la fermentazione del mosto senza contatto con le bucce. Per il Castel del Monte Bianco e Rosso, la normativa di produzione prevede un periodo di affinamento in recipienti di legno, mentre per le tipologie Riserva è previsto un periodo minimo di invecchiamento di due anni.

Il Castel del Monte Doc è un vino molto versatile che, grazie alle sue diverse tipologie. Il Castel del Monte Doc Rosso Riserva, ad esempio, è un vino da tavola che va abbinato ad arrosti e pollame al forno, carni rosse brasate, formaggi saporiti a pasta dura; va servito a una temperatura di 16-18°C in calici per vini rossi di gran corpo tannici. Il Castel del Monte Bianco accompagna antipasti leggeri, primi piatti con sughi delicati o a base di pesce, seppie e polpi in tegame, frittate e latticini freschi; va servito in calici svasati, a una temperatura tra i 10 e i 12 gradi. Il Rosato, invece, è ottimo per degustare salumi piccanti, primi piatti con sughi di carne, carne di maiale o agnello e formaggi stagionati; viene valorizzato se servito in calice ampio e aperto.

Per conservare correttamente il Castel del Monte Doc basta tenere le bottiglie al buio, in posizione orizzontale su scaffalature di legno, a una temperatura costante fra i 10 e i 15°C, con umidità del 70-75.